| Attività

Pubblichiamo l’ordinanza sindacale 182/2020 con la quale il Sindaco del Comune di Torre del Greco, al fine di tutelare l’incolumità di persone, animali e fauna selvatica, ha disposto una serie di DIVIETI, PRESCRIZIONI E SANZIONI a carico di proprietari e possessori di terreni adiacenti ad aree boscate, limitrofi al confine ferrioviario, a cabine elettriche, a cabine di distribuzione del gas e ad altre infrastrutture.  In sintesi il divieto riguarda azioni che possano arrecare pericolo mediato o immediato di incendio; l’obbligo è quello di tenere puliti i terreni secondo le prescrizioni contenute nella medesima ordinanza; le sanzioni vanno da 400,00 a 10.000,00 euro. Nella stessa ordinanza l’invito ai cittadini tutti a collaborare segnalando non solo pericoli ma anche “inosservanze”.  L’ordinanza si presta a diverse censure sotto molteplici profili.

Quello che non possiamo non evidenziare è che ancora una volta la pubblica amministrazione si limita ad interventi meramente “ordinatori” che di fatto non sottraggono la città dall’effettivo pericolo. Laddove il Comune avrebbe potuto prevedere, con il ricorso ai PUC, di impiegare soggetti percettori di reddito di cittadinanza per attuare in concreto la pulizia dei terreni, l’eliminazione di ogni pericolo e magari rivalersi sui soggetti effettivamente obbligati.

ORD.SIND.N.182:2020 RISCHIO INCENDI BOSCHIVI

 

Comments are closed.